testata_1.pngtestata_2.png

CENTENARIO DELLE APPARIZIONI DELLA VERGINE A FATIMA


ROSARIO MEDITATO

Vi aspettiamo, per chi lo desidera, Sabato 3 giugno alle 18:00

in Parrocchia, per il nostro appuntamento con Maria SS.ma.

La finalità della preghiera del primo sabato è quella di riparare le offese

recate ai Cuori di Gesù e Maria e di consolarli. Dio chiede compagnia, Dio ci

chiede consolazione.

Riparare è la logica di Dio. La nostra riparazione si inserisce in quella del

Mistero Pasquale di Cristo. Possiamo riparare solo se uniti a Cristo, di qui

l’importanza della confessione e della comunione riparatrice.

Con la riparazione e la consolazione cresce l’amore verso Dio e verso i

fratelli. Si tratta di un tempo vissuto nella gratuità.

Riparare è una questione di cuore!

Riparare è amare!

Le suore Oblate di Maria Vergine di Fatima


 

 


Per iscriverti alla newsletter manda una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

Carissimi, a S. Romano sono presenti due iniziative a servizio degli anziani soli e fragili e per chi ha problemi di salute.

La prima, è un “Centro di ascolto socio-sanitario” ogni mercoledì dalle 11.30 alle 13.30. Saranno a disposizione un’assistente sociale e una psicologa.

La seconda prevede un'unità mobile (camper sanitario attrezzato a poliambulatorio). Sul camper saranno presenti un medico ed un infermiere dell'Università Cattolica che effettueranno delle visite specialistiche in merito al tema della campagna, oltre a delle prime analisi di screening.

Una volta al mese a partire da sabato 11 marzo dalle 15.30 alle 18.30.

Il centro di ascolto e il camper saranno a disposizione presso la nostra Parrocchia in via Cave di Pietralata 63!


 

 


ORARIO DELLE CONFESSIONI

 

Nella nostra comunità parrocchiale il Sacramento della Riconciliazione può essere celebrato quotidianamente prima della S. Messa vespertina (il confessore è disponibile a partire dalle ore 18.10) e nei giorni festivi prima di tutte le S. Messe (ore 8:30 10:00 11:30 18:30). Per chi lo desidera è anche possibile prendere un appuntamento con il sacerdote per orari differenti.


 

Papa Angelus: ogni parrocchia ospiti famiglia di migranti

"Ogni parrocchia, ogni comunità religiosa, ogni monastero, ogni santuario d'Europa ospiti una famiglia, incominciando dalla mia diocesi di Roma". L'appello di Papa Francesco, domenica 6 settembre, dopo la recita dell'Angelus,  ha suscitato la nostra adesione, che si aggiunge alle iniziative che già da tempo abbiamo intrapreso a favore dei profughi. Chi desidera collaborare all'accoglienza di una famiglia di rifugiati a S. Romano ora può sottoscrivere un impegno a donare una piccola quota che servirà a pagare l'affitto e tutto ciò che servirà all'accoglienza nella nostra comunità. VAI AL LINK E SOTTOSCRIVI (ANCHE IN MODO ANONIMO) L'IMPEGNO A SOSTENERE UNA FAMIGLIA NELLA NOSTRA PARROCCHIA.

PUOI SEMPRE CONTINUARE A DARE UNA MANO PORTANDO IN PARROCCHIA TONNO - CARNE IN SCATOLA - SUCCHI DI FRUTTA - LATTE - ZUCCHERO - COPERTE - ASCIUGAMANI - SPAZZOLINI PER I DENTI (non altri articoli per evitare di sovraccaricare i nostri volontari) - Per la consegna ci si può rivolgere direttamente in Caritas nei pomeriggi di mercoledì e venerdì oppure in ufficio parrocchiale, o nel cesto che sarà disponibile in chiesa. Si prega di non far portare altri prodotti o indumenti che non è possibile immagazzinare e trattare in questo momento.

Usiamo misericordia verso la nostra casa comune

 

MESSAGGIO DI SUA SANTITÀ
PAPA FRANCESCO
PER LA CELEBRAZIONE DELLA
GIORNATA MONDIALE DI PREGHIERA PER LA CURA DEL CREATO

 

1 SETTEMBRE 2016

dal sito www.vatican.va

© Copyright - Libreria Editrice Vaticana

Ascoltare il grido della Terra, ascoltare il grido dei poveri. E’ quanto afferma Papa Francesco nel Messaggio per la Giornata mondiale di preghiera del 1° settembre 2015, di carattere ecumenico, per la cura del Creato, istituita dal Pontefice il 10 agosto dello scorso anno. Il Papa sottolinea che è necessaria una conversione ecologica che parta dal riconoscimento dei nostri peccati contro il Creato, quindi propone una “nuova opera di misericordia”: la “cura della casa comune”.

Leggi tutto: Usiamo misericordia verso la nostra casa comune

Joomla templates by a4joomla