San Romano Martire

Largo Antonio Beltramelli, 23 - Settore Roma Nord - Tel: 06.41732407 - www.sanromano.org

 

Nel cammino quaresimale ci soffermiamo su alcune preghiere che la liturgia ci propone. Ci

aiuteranno a penetrare il senso di ciò che celebriamo spingendoci a tradurlo nella vita

concreta: lex-orandi e lex-vivendi.

Il prefazio fa sintesi del mistero celebrato:

“Egli consacrò l'istituzione del tempo penitenziale con il digiuno di quaranta giorni, e

vincendo le insidie dell'antico tentatore ci insegnò a dominare le seduzioni del peccato,

perché celebrando con spirito rinnovato il mistero pasquale possiamo giungere alla

Pasqua eterna”.

Quaresima di Carità

Nel messaggio per la Quaresima 2017 Papa Francesco

ci invita a riflettere sulla parabola di Lazzaro.

“Il primo invito che ci fa questa parabola è quello

di aprire la porta del nostro cuore all’altro, perché ogni

persona è un dono,

sia il nostro vicino sia il povero sconosciuto”.

Per rendere concreto l’aiuto alle famiglie in difficoltà e per tutti gli amici poveri che fanno

riferimento alla nostra parrocchia dona ogni settimana un alimento diverso!

Prima settimana: olio!

Grazie !!!

Caritas parrocchiale

 

“La Parola

è un dono.

L’altro è

un dono”


Giovedì 9 marzo 2017

Ore 21.00/22.00

- Sospinti dallo Spirito -

“A tu per tu” con Gesù, Unico Maestro!

I gruppi giovanili delle parrocchie di

San Romano M., Sant’Atanasio e San Giuseppe

Invitano tutti a partecipare all’Adorazione Eucaristica, presso

la PARROCCHIA di SAN GIUSEPPE ARTIGIANO


 

Come il desiderio della luce è proprio degli occhi sani, così il desiderio della preghiera segue il digiuno fatto con discernimento. Quando uno comincia a digiunare, desidera essere in comunione con Dio nei pensieri della sua mente. Infatti il corpo che digiuna non riesce a dormire tutta la notte sul suo letto. Quando il digiuno ne ha chiuso la bocca, la persona medita in stato di compunzione, il suo cuore prega, il suo viso è serio, i cattivi pensieri la lasciano; è nemica di bramosie e di conversazioni vane. Non si è mai visto qualcuno digiunare ed essere schiavo di cattivi desideri. Il digiuno praticato con discernimento è una grande casa che protegge ogni bene...

Mio Signore, perdonami per tutte le volte che voglio decidere io cosa è bene e cosa è male, e quando condanno duramente gli altri se non si comportano bene o come vorrei io. Metto nel Tuo Cuore Misericordioso la mia tentazione di rendere idoli persone, cose, soldi, beni materiali, e tutto ciò che penso e voglio e di cui sento il bisogno: aiutami a vincere l’inganno che mi faccio di credere che sarò felice solo se mi attacco a “tesori” e situazioni e persone. Tu che mi ami davvero e sempre mi perdoni, Tu che sei l’Unico che può liberarmi dagli inganni, convertimi, convertimi ogni giorno, aiutami ad aprirmi a Te e a credere in Te.

Template by JoomlaShine