ORARIO SETTIMANALE DELLE CONFESSIONI

In occasione del Giubileo della Misericordia il Papa chiede che venga posto «di nuovo al centro con convinzione il sacramento della riconciliazione, perché permette di toccare con mano la grandezza della misericordia». E insiste perché «i confessori siano un vero segno della misericordia del Padre», invitandoli a non essere «padroni» del sacramento, ma fedeli servitori del perdono di Dio. «Ogni confessore dovrà accogliere i fedeli come il padre nella parabola del figlio prodigo: un padre che corre incontro al figlio sebbene avesse dissipato i suoi beni. I confessori sono chiamati a stringere a sé quel figlio pentito che ritorna a casa e a esprimere la gioia per averlo ritrovato». Inoltre, «non porranno domande impertinenti, ma come il padre della parabola interromperanno il discorso preparato dal figlio prodigo, perché sapranno cogliere nel cuore di ogni penitente l’invocazione di aiuto e la richiesta di perdono».

Qui il testo integrale della Bolla «Misericordiae vultus»

Nella nostra comunità parrocchiale il Sacramento della Riconciliazione può essere celebrato quotidianamente prima della S. Messa vespertina (il confessore è disponibile a partire dalle ore 18.10) e nei giorni festivi prima di tutte le S. Messe (ore 8:30 10:00 11:30 18:30). Per chi lo desidera è anche possibile prendere un appuntamento con il sacerdote per orari differenti.

Joomla templates by a4joomla