Settimana 07/2018 - Domenica 11 febbraio 2018 
        

La Goccia

VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO B)

 

 Mc 1,40-45
La lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato.

 

 

SE VUOI, PUOI GUARIRMI

Mio dolce maestro, quale vero amico sei! E quanto potente, poiché puoi ciò che vuoi. E non smetti mai di amare chi ti ama! Ti lodino tutte le creature, Signore! Come poter gridare al mondo intero quanto sei fedele ai tuoi amici? Tutte le creature possono mancare: ma tu, Signore di tutte, non mancare mai! Lascia patire poco coloro che Ti amano! Oh, mio Signore, con quanta delicata cura, con quanta dolcezza li tratti! Sì, felice chi non ha mai amato altri che te! Sembra che tu metta rigorosamente alla prova i tuoi amici, ma credo che sia affinché nell'eccesso della sofferenza si manifesti l'eccesso ancor più grande del tuo amore.

Leggi tutto: SE VUOI, PUOI GUARIRMI

CAMMINO DI QUARESIMA

BREVI TRACCE PER LA CONDIVISIONE  ALLA LUCE DI “EVANGELII GAUDIUM” 
E DELLE CONCLUSIONI  DEL CONVEGNO DIOCESANO 2017  

UN RICHIAMO ALLE NOSTRE  COMUNITÀ CRISTIANE PER “RICONOSCERE” E “CURARE” LE MALATTIE SPIRITUALI

Proviamo a trovare modalità, tempi e spazi nell’arco della Quaresima, per fare una seria verifica sul nostro cammino e sulle nostre malattie spirituali, anche a partire dall’esperienza dell’Assemblea parrocchiale vissuta il 3 febbraio da tanti operatori pastorali.
I frutti di questo confronto maturo possano essere le basi per un rinnovamento della comunità, sotto la guida dei pastori, in comunione con tutta la diocesi e con la Chiesa intera, chiamata ad “uscire” per essere ancor più a contatto con l’umanità di oggi, sempre assetata di Vangelo.

Leggi tutto: CAMMINO DI QUARESIMA

I TAPPA: VENERDI' DOPO LE CENERI

1. NO ALL’ECONOMIA DELL’ESCLUSIONE!

Non consiste forse (il digiuno che voglio) nel dividere il pane con l’affamato, nell’introdurre in casa i miseri, senza tetto, nel vestire uno che vedi nudo? (Is 58,8)

La nuova era della conoscenza e dell’informazione ha condotto l’uomo a una condizione di subalternità, e spesso i processi finanziari che governano l’uomo sono sconosciuti all’uomo stesso. Non ci si accorge di avere la malattia che tende ad escludere molte persone, considerandole inutili avanzi, insignificanti scarti della società.

Leggi tutto: I TAPPA: VENERDI' DOPO LE CENERI

Joomla templates by a4joomla