Il battesimo di Gesù

"Fu battezzato nel Giordano da Giovanni". Grande è la sua misericordia: colui che non aveva commesso peccato è battezzato come un peccatore. Nel battesimo del Signore sono rimessi tutti i peccati. Non è che una specie di prefigurazione del battesimo del Salvatore, poiché la vera remissione dei peccati è nel sangue di Cristo, nel mistero della Trinità.

      "E, uscendo dall'acqua, vide aprirsi i cieli". Tutto ciò è scritto per noi. Quindi, prima di ricevere il battesimo, abbiamo gli occhi chiusi, non vediamo le realtà celesti.

      "E vide lo Spirito discendere su di lui come una colomba. E si sentì una voce dal cielo: "Tu sei il Figlio mio prediletto, in te mi sono compiaciuto". Scorgiamo il mistero della Trinità: Gesù è battezzato, lo Spirito Santo discende sotto forma di colomba, il Padre parla dal Cielo.

      "Vide aprirsi i cieli". L'espressione "Vide" mostra che gli altri non avevano visto. Non si creda i cieli semplicemente e materialmente aperti: noi pure che siamo ora qui, secondo i nostri meriti, vediamo i cieli aperti o chiusi. Una fede completa vede i cieli aperti, mentre una fede che dubita li vede chiusi.

      "Ho visto lo Spirito scendere come una colomba dal cielo e posarsi su di lui" (Gv 1,32). Vedete quanto dice la Scrittura: posarsi, cioé non andarsene. Su Cristo lo Spirito Santo è disceso ed è rimasto; mentre sugli uomini scende ma non rimane. Infatti, possiamo sperare che lo Spirito Santo resti in noi quando odiamo il fratello o abbiamo pensieri cattivi? Se abbiamo dei buoni pensieri, sappiamo che lo Spirito Santo abita in noi, ma se li abbiamo cattivi, è segno che lo Spirito Santo si è ritirato. Perciò si dice del Salvatore: "L'uomo sul quale vedrai scendere e rimanere lo Spirito è colui che battezza in Spirito Santo" (Gv 1,33). 

San Girolamo (347-420), sacerdote, traduttore della Bibbia, dottore della Chiesa
Omelie sul vangelo di Marco 1C, SC 494

 

 

Joomla templates by a4joomla