Settimana 16/2018 - Domenica 15 Aprile 2018 
        

La Goccia

III DOMENICA DI PASQUA (ANNO B)

 


Lc 24,35-48
Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno.

 

 

 

 

 

 

“GUARDATE LE MIE MANI E I MIEI PIEDI: SONO PROPRIO IO!”

Entrando nel cenacolo quando tutte le porte erano chiuse, Cristo ha mostrato ancora una volta che è Dio per natura, e tuttavia non è diverso da colui che viveva prima con i discepoli. Scoprendo il costato e mostrando i segni dei chiodi, manifestava con evidenza che aveva ricostruito il tempio del suo corpo che era stato inchiodato sulla croce (cf Gv 2,19), distruggendo la morte fisica, in quanto per natura egli è la vita ed è Dio... Anche se Cristo avesse voluto dispiegare la gloria del suo corpo davanti ai discepoli, prima di salire al Padre, i nostri occhi non avrebbero potuto sopportarne la vista. Capirete facilmente se ricordate la trasfigurazione che era già avvenuta sulla montagna (Mt 17,1ss)...

Leggi tutto: “GUARDATE LE MIE MANI E I MIEI PIEDI: SONO PROPRIO IO!”

AIUTAMI A CONOSCERTI E AMARTI

Mio Signore, aiutami a conoscerti davvero. Perdonami per quando ti voglio conoscere solo in teoria e mi riempio di belle parole su di Te, e dò importanza e priorità ai discorsi su di Te, e non a Te. Aiutami a conoscerti davvero, perdonami quando evito la concretezza dell’ amare e faccio credere agli altri anche con la mia vita che Tu sei un Dio da relegare a momenti "spirituali"; perdonami per quando faccio credere che ti si può amare e seguire solo se si è bravi buoni e senza lentezze, difficoltà o peccati. Mio Signore, che mi ami cosi come sono, e mi ami anche quando io non ti amo e non ti credo, aiutami a conoscerti e a conoscere il Tuo Cuore: aiutami a conoscerti e ad amarti non solo con la mia mente, non solo quando sto bene o sono sereno, ma sempre.

Leggi tutto: AIUTAMI A CONOSCERTI E AMARTI

Rito dell'aspersione con l'acqua benedetta



BENEDIZIONE PASQUALE DELLA FAMIGLIA
 
Premessa

Il rito qui proposto può essere usato dal capofamiglia o comunque la persona adulta responsabile della casa;  riguarda direttamente la famiglia stessa, e richiede la presenza dei suoi membri. Non é opportuno benedire l'abitazione se non sono presenti coloro che vi abitano.

Leggi tutto: Rito dell'aspersione con l'acqua benedetta

Joomla templates by a4joomla