O VERGINE MADRE

“O vergine Madre
figlia del Tuo Figlio
umile e alta, più che creatura”
Noi fedeli della parrocchia S. Romano martire
Ti glorifichiamo col titolo nuovo
che Ti ha dato il Santo Padre Francesco
“Maria, madre della Chiesa”
È l’ultima sera di maggio,
il mese mariano per eccellenza,
dedicato a Te, Santa Madre di Dio,
con rose e meditazioni sul Tuo carisma,
sulla Tua bellezza.
Nelle serate mariane nei condomini
Ti abbiamo rivolto preghiere devote
Ti abbiamo aperto i nostri cuori
confidato le nostre necessità umane
le angosce, i dolori, le sofferenze, i dubbi.

 

Ora, in quest’ultima sera di maggio
Ti invochiamo ancora con la preghiera del
Rosario e canti
di esaudire le nostre suppliche, di benedirci
di accompagnare nel cammino
faticoso della vita
noi e tutte le creature del mondo
protetti dal Tuo Cuore materno
benedetti dal Tuo Figlio Gesù
con la Sua infinita Misericordia
che dona Pace e Salvezza
all’umanità dolente e orante
E con le parole di S. Bernardo,
nell’ultimo canto del Paradiso di Dante,
Ti invochiamo, ascoltaci Vergine Madre,
Onnipotente per Grazia presso Dio,
Tu, meridiana face di caritate
Tu di speranza fontana vivace.

 

Maria Milone Goffredo

Joomla templates by a4joomla